Netflix su Sky: prezzi e informazioni utili

Netflix su Sky: prezzi e informazioni utili

7 Ottobre 2019 Off Di Laura

Come annunciato nei giorni scorsi (ma in realtà l’accordo era già nell’aria visto che da tempo è stato ratificato anche in altri paesi come Gran Bretagna e Germania), Sky Italia integrerà sulla sua piattaforma anche Netflix. Insomma, dopo DAZN la pay-tv satellitare mette nella sua vetrina anche un altro servizio di streaming video, considerata la chiara tendenza che già nel 2020 potrebbe portare al sorpasso di queste piattaforme sulla tv tradizionale. Le abitudini degli utenti, soprattutto i più giovani, sono radicalmente cambiate rispetto ad anche solo un decennio fa e lo stesso si può dire di altri ambiti: basti pensare al boom del gaming online o di piattaforme che offrono tutti i migliori bonus del casino che hanno soppiantato i videogiochi tradizionali.

Netflix su Sky, come attivarlo

L’applicazione di Netflix sarà ufficialmente disponibile per gli abbonati Sky a partire dal 9 ottobre. Verrà aggiunta sui decoder Sky Q, sia quello Black che quello Platinum, e tutta l’offerta della popolare piattaforma sarà completamente integrata col catalogo della Pay Tv: insomma, quando si scorreranno le serie tv, accanto a Gomorra comparirà direttamente anche Stranger Things.

La chiave di tutto sarà l’attivazione dell’offerta “Intrattenimento Plus” da parte di chi possiede un pacchetto “Sky Famiglia” sul box Sky Q. La procedura d’attivazione è piuttosto semplice, andiamo a ricapitolarla:

  1. Sotto la voce “Serie TV” selezionare (o pronunciare tramite controllo vocale) “Intrattenimento Plus”
  2. Compariranno a video i vari passaggi al termine dei quali dovrà essere inserito il proprio PIN. Ricordiamo che l’operazione di reset e invio PIN può essere effettuata tramite “Sky Fai da Te” anche se un nuovo PIN può essere richiesto anche direttamente da Sky Q
  3. Una volta inserito il PIN e confermato l’acquisto si riceverà una mail con tutti i dettagli dell’attivazione.

Netflix su Sky, quanto costa?

Come detto, par attivare Netflix su Sky è imprescindibile avere attivo il pacchetto Sky Famiglia (che comprende Serie Tv Sky, musica, documentari e canali per bambini e ragazzi, oltre a quelli generalisti): quest’ultimo costa 5.40 euro al mese e può essere sottoscritto tramite l’area “Fai da Te”. A questo prezzo vanno poi aggiunti i 9.99 euro per l’opzione “Intrattenimento Plus” che, appunto, contiene anche Netflix. Insomma, per chi non ha ancora Sky Famiglia attivo, il totale da pagare sarà di 15,39 euro ogni mese. Vale la pena ricordare che i 9.99 euro di “Intrattenimento Plus” sono “fissi” anche nel caso si possieda già un abbonamento Sky Famiglia.

A margine, è utile ricordare che Netflix a stretto giro di posta sarà disponibile anche su NOW TV Smart Stick e NOW TV Box.

Netflix su Sky, le differenze degli Sky Q

Ci sono però alcune differenze sostanziali dell’abbonamento di Netflix che di fatto va ad attivarsi e dipendono dalla tipologia del box Sky Q che si possiede in casa. Fermo restando, è importante sottolineare, che il prezzo resta di 9.99 euro al mese.

Chi possiede uno Sky Q Platinum con servizio Sky Q attivo, ad esempio, vedrà attivato un abbonamento Netflix Premium: si tratta della modalità che consente la visione in 4K dell’app fino a 4 schermi in contemporanea. E’ quella che, stando al listino ufficiale Netflix, ha un valore di mercato pari a 15.99 euro.

Chi invece opera su Sky Q Black o in alternativa ha attivo il piano Sky Q Fibra potrà beneficiare di un abbonamento Netflix Standard che, per intenderci, abbassa la risoluzione in HD e limita la visione contemporanea a 2 device. Il prezzo di listino è di 11.99 euro. Gli utenti Sky Q Black, comunque, potranno effettuare un “upgrade” del proprio account, tramite netflix.com/account e, con 4 euro al mese, potranno avere i vantaggi del piano Netflix Standard.

E’ importante anche segnalare che gli utenti Netflix che possiedono uno Sky Q potranno attivare “Intrattenimento Plus” senza costi aggiuntivi, col costo dell’abbonamento mensile a Netflix che passerà sulla fattura Sky (col relativo conteggio dei giorni mensili già pagati e non usufruiti).